Le miliziane anarchiche – donne nella rivoluzione sociale


190LUGLIO-2014-WEB

Sabato 19, dalle 17 in poi, a Garzi ,si parlerà di donne antifasciste nella Guerra di Spagna. Ne parleremo in compagni di Arianna Fiore – ricercatrice in Letteratura spagnola e studi interculturali dell’università di Firenze – che ci guiderà alla scoperta della guerra di Spagna raccontata attraverso il punto di vista delle donne antifasciste italiane che nel 1936 si recarono in Spagna dove infuriava la guerra civile, una guerra inevitabile contro il potere delle destre, della Chiesa e dell’Esercito, una guerra dichiarata dalla destra stessa con il “colpo di stato” per azzerare la giovane repubblica ed ogni forma di cambiamento sociale.

Decine di migliaia di persone (di ogni paese ed estrazione sociale)compresero che lo scenario spagnolo erafondamentale per la difesa della libertà nel mondo intero, per questo si opposero al franchismo e fra queste persone vi furonomolte donne : anarchiche, comuniste, socialiste e repubblicane.

Una guerra che fu l’ultimo baluardo delle democrazie contro il fascismo ma anche una guerra di emancipazione: la condizione femminile si trasformò in quel periodo conquistando diritti e spazi prima preclusi : parola, visibilità, presenza, partecipazione, riconoscimento.

Parleremo di queste donne e dei loro nemici: il fascismo, il maschilismo e il sistema patriarcale.

Una guerra che ancora oggi non sembra essere finita, con nemici che hanno mutato volto e nome ma che nella sostanza si ripresentano uguali a se stessi.

A seguire aperitivo, libagioni varie e un meraviglioso tramonto all’Ortiga.

Info: Per arrivare a Garzi si esce dall’autostrada a Savona, si prende in direzione Quiliano, Una volta passato il centro abitato di Quiliano, dopo circa 1km girate a destra e seguite le indicazioni per Garzi.

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)